Tu sei qui

Il quartiere Coppedè

Il piccolo quartiere di appena 18 palazzi e 27 edifici è in realtà una piccola frazione del quartiere Trieste situata tra Piazza Buenos Aires e Via Tagliamento che si sviluppa intorno a Piazza Mincio. Il progetto del quartiere venne affidato nel 1915 all’Architetto Gino Coppedè e terminato da Paolo Emilio Andrè.

Il quartiere, di indubbio interesse architettonico, ha incuriosito per il suo aspetto misterioso ed unico nel corso degli anni diversi artisti per i suoi eccentrici mix di Arte Liberty , neo Gotica, Kitsch, Barocco e Neomodernismo. Vale la pena ricordare che i talentuosi registi italiani Dario Argento , Nanni Loy e Nando Cicero hanno scelto questo quartiere per alcune scene dei loro film incantati dal carattere suggestivo e straordinario dei luoghi.

L’unicità del Coppedè non ha mancato di segnare anche i mitici Beatles: si narra infatti che gli artisti inglesi si fecero il bagno vestiti nella fontana delle rane al centro di piazza Mincio dopo un concerto nella vicinissima discoteca Piper.

Richiedi Disponibilità

Dicono di noi